Blog / Gal / Il Vangelo degli amici | 06 Giugno 2021

Lunedì 7 giugno – Gal

Commento al Vangelo (Mt 5,1-12) del 7 giugno 2021, lunedì della X settimana del Tempo Ordinario, di Gal. Chiunque può mandare i suoi brevi commenti, audio o scritti, a [email protected]

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:
«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati quelli che sono nel pianto,
perché saranno consolati.
Beati i miti,
perché avranno in eredità la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per la giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli.
Così infatti perseguitarono i profeti che furono prima di voi».

Sei seduto nel prato sulla collina e guardi il grande lago
I tuoi discepoli attorno
E li racconti la via, la strada che ci consigli per essere beati, per essere sereni e felici qui ed ora.
C’è posto per l’uomo vero , quello reale, semplice, umile, mite, perseguitato, puro di cuore,
C’è posto, ma per trasformarsi (altrimenti non riesce ad essere felice qui) per l’uomo costruito, finto, mascherato, menefreghista, staccato dalla realtà, che non vuole sporcarsi le mani, chiuso nel suo mondo fatto di individualismo e superficialità.
C’è posto, c’è posto per tutti
Perché Tutti amati da Te
Tutti quelli che accettano, quando cadono, di rialzarsi alla Tua luce a volte fioca o lontana, ma sempre presente perché già prima ci hai segnato il cammino.