Blog / Una donna nel Vangelo | 04 Febbraio 2021

Venerdì 5 febbraio – Tutto e tutti

Commento al Vangelo (Mc 6,14-29) del 5 febbraio 2021, Sant’Agata, venerdì della IV settimana del Tempo Ordinario, di Mauro Leonardi. Chiunque può mandare i suoi brevi commenti, audio o scritti, a [email protected]

In quel tempo, il re Erode sentì parlare di Gesù, perché il suo nome era diventato famoso… Erode … e vigilava su di lui… tuttavia lo ascoltava volentieri. Venne però il giorno propizio … la figlia della stessa Erodìade, danzò e piacque a Erode e ai commensali. Allora il re disse alla fanciulla: «Chiedimi quello che vuoi e io te lo darò». Ella … entrata di corsa dal re, fece la richiesta, dicendo: «Voglio che tu mi dia adesso, su un vassoio, la testa di Giovanni il Battista»…

“Il re divenne triste”
Se Erode avesse ascoltato la sua tristezza, se non avesse avuto paura della sua tristezza, Giovanni non sarebbe morto.
Erode pensa ancora a Giovanni e non si accorge che c’è Gesù.
Sarebbe bastato parlare a lui per resuscitare tutto e tutti.