Lunedì 22 giugno – Mauro Leonardi

Commento al Vangelo (Mt 7,1-5) del 22 giugno 2020, lunedì della XII settimana del Tempo Ordinario, di Mauro Leonardi. Chiunque può mandare i suoi brevi commenti, audio o scritti, a [email protected]

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati. Perché osservi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello»

Il malvagio è colui che non vede, o vede la realtà deformata, accorgendosi solo del male fuori di sé e non in sé e, privandosi della possibilità di amare, si priva della possibilità di perdonare