donnavangelo23
Blog / Una donna nel Vangelo | 11 Gennaio 2020

Domenica 12 gennaio – Per vedere Dio ci vuole un uomo

Commento al Vangelo (Mt 3,13-17) del 12 gennaio 2020, Battesimo del Signore, di Mauro Leonardi. Chiunque può mandare i suoi brevi commenti, audio o scritti, a [email protected]

In quel tempo Gesù dalla Galilea andò al Giordano da Giovanni per farsi battezzare da lui. Giovanni però voleva impedirglielo, dicendo: «Io ho bisogno di essere battezzato da te e tu vieni da me?». Ma Gesù gli disse: «Lascia fare per ora, poiché conviene che così adempiamo ogni giustizia». Allora Giovanni acconsentì. Appena battezzato, Gesù uscì dall’acqua: ed ecco, si aprirono i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di lui. Ed ecco una voce dal cielo che disse: «Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto».

Non sono giuste solo le cose che vengono da Dio, che fa Dio.
Sono giuste anche le cose che gli uomini fanno se le fanno a Dio, con Dio.

Anche Gesù ha bisogno delle nostre mani, dei nostri gesti.
Il divino.
Lo spirito.
L’amore di Dio.
Passano dalle mani di un uomo.
Dall’acqua versata da un uomo.

Per vedere Dio ci vuole un uomo.
E le sue mani.

Anche Dio china il capo sotto le nostre mani.
Anche Dio esce dall’acqua dei nostri battesimi.
Anche Dio manifesta il suo amore con le ali di una colomba.
Perché non c’è nulla di noi, della terra, della creazione, che non ci parli di lui.
Che non sia degna di sverlarceLo.