Progetto Gionata – Sono gay e chiedo amore, solo amore, a te mio Signore

Alessandra Bialetti segnala al blog questo articolo, introducendolo così

Con la speranza di donare abbracci e preghiere alle persone senza etichette e catalogazioni. Solo per amore. Da dare e ricevere. Solo in quanto persone degne di cura e attenzione.

Preghiera inviataci da Marco D.

Signore, spesso l’omosessualità è vista come errore, come una malattia, come qualcosa da evitare, cancellare, nascondere. Eppure, davanti al Tuo Amore, Gesù Buono, tutto questo cade.

Ogni accusa, ogni ingiustizia, cade. Perché Tu, Gesù mio, sei amore e perdono. Tu vuoi comprensione e amicizia, solidarietà e affetto… niente è impossibile davanti a te.

Ti prego, aiuta tutti i presbiteri ad essere segno di accoglienza, di carità, umiltà e rispetto.

Chiedo amore, solo amore, Signore. Non voglio esibizionismi o ostentazioni, non voglio polemiche o liti, ma un abbraccio grande di vero amore. Con il cuore, con attenzione e semplicità.

Aiuta tutti noi, Gesù, a trovare nel fratello omosessuale una ricchezza, una risorsa e un dono, inteso come servizio generoso e solidale. Amen.