Blog / Una donna nel Vangelo | 29 Agosto 2019

Venerdì 30 agosto – Non temo il buio

Commento al Vangelo (Mt 25,1-13) del 30 agosto 2019, venerdì della XXI settimana del Tempo Ordinario

Il regno dei cieli è simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le lampade, ma non presero con sé olio; le sagge invece, insieme alle lampade, presero anche dell’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e dormirono. A mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, andategli incontro! Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. E le stolte dissero alle sagge: Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono. Ma le sagge risposero: No, che non abbia a mancare per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene. Ora, mentre quelle andavano per comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: Signore, signore, aprici! Ma egli rispose: In verità vi dico: non vi conosco. Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora.

Non sono vergine.
Non sono saggia.
Ho paura del buio.
Sono stanca.
Ma il mio cuore è colmo. Colmo di te.
Sei come olio per la mia lampada.
Il tuo amore accende la mia vita e non si esaurisce mai.
Quando arriverai.
Riconoscerai in me la luce che tu alimenti.
Riconoscerai l’amore che mi ricolma e porta il tuo nome.
Ed entrerò con te nella tua casa che è la mia casa.

Non conosco giorno e ora in cui verrai.
Ma so che ci sei.
Sono colma di te.
E la mia attesa è il mio desiderio.
Non si esaurirà il desiderio perché è il tuo amore che lo alimenta, che lo colma.
Non temo il buio.
Non temo la stanchezza.
Il mio cuore mi dice che ci sei anche se non ti vedo.