Blog / Una donna nel Vangelo | 13 Agosto 2019

Mercoledì 14 agosto – L’amore cura

Commento al Vangelo (Mt 18,15-20) del 14 agosto 2019, Mercoledì della XIX settimana del Tempo Ordinario, di Mauro Leonardi. Chiunque può mandare i suoi brevi commenti al vangelo, audio o scritti, a [email protected]

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va’ e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ascolterà, prendi ancora con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà costoro, dillo alla comunità; e se non ascolterà neanche la comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano. In verità io vi dico: tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo, e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto in cielo. In verità io vi dico ancora: se due di voi sulla terra si metteranno d’accordo per chiedere qualunque cosa, il Padre mio che è nei cieli gliela concederà. Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro».

Quello che più amo in te non lo amo solo in te, non finisce in te.
Perché amare te è legarsi all’amore, ad ogni amore, ad ogni amato.
Possedere te, è possedere tutto l’amore.
Se amo te non è mai solo te.
Con te l’amore non si ferma, scorre.
Da te a me, da me a lui, a lei, a tutti.
E ripara e salva, tutti. Ciascuno.
Il tuo amore copre tutto, protegge tutto, salva tutto.
Aiutami a proteggere l’altro.
Io so amare solo chi mi ama, invece insegnami l’amore che parla all’orecchio.
Che protegge.
Che non fa fuggire davanti le offese.
Davanti chi mi fa del male.
Ma fa tornare indietro a cercare.
A dire cosa c’è? Cosa ti succede? Perché?
A dirlo piano , senza offendere, senza che nessuno sappia.
Ma solo il cuore, come fa l’amore.
Aiutami ad amare tornando indietro ad amare.
Ad amare di quell’amore che ripara, che costruisce, che protegge, che guadagna il fratello al fratello.
Aiutami ad amare di quell’amore che torna indietro un’altra volta.
Ad amare di quell’amore che non vuole fare tutto da solo.
Che non vuole vincere ma salvare.
Ma amare di nuovo.
A tornare con altri, davanti ad altri, se da sola non basto.
Aiutami ad amare tornano indietro ancora.
Ancora un’ultima volta.
L’amore non molla, torna. Torna e parla di nuovo e ama di nuovo.
L’amore cura, corregge, copre, salva.
L’amore non molla, si può solo cacciare.