Blog / L'Angolo del Teologo | 09 luglio 2017

Chi scrive ne “L’Angolo del teologo” del blog Come Gesù

“L’angolo del teologo” è uno spazio del blog in cui vengono postati scritti genericamente di tipo spirituale che sento molto vicino a me: non c’entra nulla il fatto che l’autore o l’autrice (che possono anche usare un nick) siano preti, suore, laici qualsiasi o laici consacrati, abbiano o meno studiato teologia o siano professori di teologia alla Gregoriana. Poiché chiunque può scrivere delle Lettere può capitare – e di fatto capita – che una stessa persona appaia sul blog nella categoria Lettere (Lettere di…) e, qualche volta, anche nella categoria “L’angolo del teologo”.
A questo proposito, riporto qui sotto il primo Angelus di Papa Francesco in cui ha raccontato l’episodio della “nonna che ha studiato alla Gregoriana”. Rende bene l’idea di quanto ho appena spiegato. Su questo blog, per “L’angolo del teologo” vengo scelti scritti di questo genere. Grazie!

______________________________

Fratelli e sorelle, buongiorno!

Dopo il primo incontro di mercoledì scorso, oggi posso rivolgere di nuovo il mio saluto a tutti! E sono felice di farlo di domenica, nel giorno del Signore! Questo è bello è importante per noi cristiani: incontrarci di domenica, salutarci, parlarci come ora qui, nella piazza. Una piazza che, grazie ai media, ha le dimensioni del mondo.

(…) Ricordo, appena Vescovo, nell’anno 1992, è arrivata a Buenos Aires la Madonna di Fatima e si è fatta una grande Messa per gli ammalati. Io sono andato a confessare, a quella Messa. E quasi alla fine della Messa mi sono alzato, perché dovevo amministrare una cresima. E’ venuta da me una donna anziana, umile, molto umile, ultraottantenne. Io l’ho guardata e le ho detto: “Nonna – perché da noi si dice così agli anziani: nonna – lei vuole confessarsi?”. “Sì”, mi ha detto. “Ma se lei non ha peccato …”. E lei mi ha detto: “Tutti abbiamo peccati …”. “Ma forse il Signore non li perdona …”. “Il Signore perdona tutto”, mi ha detto: sicura. “Ma come lo sa, lei, signora?”. “Se il Signore non perdonasse tutto, il mondo non esisterebbe”. Io ho sentito una voglia di domandarle: “Mi dica, signora, lei ha studiato alla Gregoriana?”, perché quella è la sapienza che dà lo Spirito Santo.

Angelus 17 marzo 2013 – il primo Angelus di Papa Francesco